Embed HTML not available.

Dio salvi la regina

Venerdì 25 giugno ore 20,45

 

di Andrés Arce Maldonado
con   S.Barbieri,  M.Rigillo

Commedia (95 min)
di Andrés Arce Maldonado
con Sibilla Barbieri, Igor Mattei, Mariano Rigillo, Babak Karimi, Vittorio Allegra, Ella Gorini, Maria Irma Reyas, Francesca Palmas, Silvia Mazzotta, Marta Jacopini, Paola Migneco, Elena Baroglio
Paese: Italia

OSPITE IN SALA NELLA PROIEZIONE DI GIOVEDÌ L’AUTRICE E INTERPRETE DEL FILM SIBILLA BARBIERI

 

Dio salvi la regina, film diretto da Andrés Arce Maldonado, racconta la storia di Diana (Sibilla Barbieri), una donna, ma anche una madre, che lavora come medico della mutua. Un giorno spinta dalla disobbedienza civile, stanca dell’insubordinazione familiare e di un popolo mal governato, Diana decide di scendere in campo, ribellandosi e proclamando l’indipendenza dallo Stato italiano nella sua stessa casa.

Come regina di questo nuovo Paese, la donna è determinata a salvare il suo popolo, formato prevalentemente dai suoi familiari e dagli invitati. Chiunque frequenti la sua casa, quindi il nuovo Stato, entrerà in contatto con questa folle utopia di Diana, molto spesso rimanendone incastrato.

Tutti insieme dovranno fare delle scelte per la fondazione del nuovo Stato, dalla lingua a una Costituzione, fino al modo di educare il cittadino e i figli. Il compito più arduo, però, si rivelerà per Diana quello a cui non ha pensato durante il suo divorzio dallo Stato italiano, ovvero il confronto con la responsabilità dell’esercizio del potere…

 

Guarda il trailer

Prossimamente

MEMORY

di Martin Campbell

con Monica Bellucci, Liam Neeson

GOLD

di Anthony Hayes

con Zac Efron, Susie Porter

LA MIA OMBRA E' LA TUA

di Eugenio Cappuccio

con Marco Giallini, Giuseppe Maggio

ELVIS

di Baz Luhrmann

con Austin Butler, Tom Hanks

UNA BOCCATA D'ARIA

di Alessio Lauria

con Aldo Baglio, Lucia Ocone

ALLA VITA

di Stéphane Freiss

con Riccardo Scamarcio, Lou de Laâge

ALCARRAS

di Carla Simón

con Jordi Pujol Dolcet, Anna Otin

NOSTALGIA

di Mario Martone

con Pierfrancesco Favino, Tommaso Ragno