Freaks out

Drammatico

di Gabriele Mainetti

con Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo

Sabato 4 dicembre ore 16:30 Domenica 5 dicembre ore 21:00

Anno: 2021

Durata: 141

Cast: Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini, Giorgio Tirabassi, Max Mazzotta, Franz Rogowski

Paese: Italia, Belgio
Distribuzione: 01 Distribution
Sceneggiatura: Nicola Guaglianone, Gabriele Mainetti
Fotografia: Michele D’Attanasio
Montaggio: Francesco Di Stefano
Musiche: Michele Braga, Gabriele Mainetti
Produzione: Lucky Red e Goon Films con Rai Cinema e Gapfinders

 

Freaks out, film diretto da Gabriele Mainetti, è la storia di quattro amici – Matilde (Aurora Giovinazzo), Cencio (Pietro Castellitto), Fulvio (Claudio Santamaria) e Mario (Giancarlo Martini) – così legati tra loro da essere quasi come fratelli. Siamo nel 1943, a Roma, proprio nel bel mezzo della Seconda guerra mondiale e nell’anno in cui la Capitale è scenario di bombardamenti tra nazisti e Alleati.

I quattro lavorano in un circo, gestito da Israel (Giorgio Tirabassi), che per loro- più che un capo – è una sorta di figura paterna. Quando quest’ultimo cerca di trovare una via di fuga che li porti lontano dal conflitto, scompare misteriosamente, lasciando i quattro soli e senza alcuna prospettiva. Matilde, Cencio, Fulvio e Mario si ritrovano improvvisamente senza quello che avevano prima, un circo che era sinonimo di famiglia e sicurezza. Senza Israel, senza il tendone sono soltanto dei fenomeni da baraccone privi di uno scopo nella vita, bloccati nella Città eterna, che inizia a crollare sotto i duri colpi bellici.

 

Un grande spettacolo visivo, in bilico fra immaginazione e uno sfondo storico molto preciso. La sfida è quella di rendere epica la vicenda di un gruppo di freak che cercano di superare le loro fragilità abbracciandosi in una famiglia scelta, adottiva. Se la presentazione è di livello, una certa assenza di cambi di ritmo provoca assuefazione nell’ultima parte. Ucronie e citazioni abbondano, così come la dimostrazione che il cinema italiano può e deve alzare il tiro, aumentare le ambizioni (Mauro Donzelli – Comingsoon.it)

Prossimamente

Il silenzio grande

Venerdì 26 novembre ore 21:00

di Alessandro Gassmann

con Massimiliano Gallo, Margherita Buy

Lezioni di persiano

Sabato 27 novembre ore 16:30 Domenica 28 novembre ore 21:00

di Vadim Perelman

con Nahuel Pérez Biscayart, Lars Eidinger

Qui rido io

Sabato 27 novembre ore 21:00 Domenica 28 novembre ore 16:30

di Mario Martone

con Toni Servillo, Maria Nazionale

Welcome Venice

Venerdì 3 dicembre ore 21:00

di Andrea Segre

con Paolo Pierobon, Andrea Pennacchi

No time to die

Sabato 4 dicembre ore 21:00 Domenica 5 dicembre ore 16:30

di Cary Fukunaga

con Daniel Craig, Ralph Fiennes

Freaks out

Sabato 4 dicembre ore 16:30 Domenica 5 dicembre ore 21:00

di Gabriele Mainetti

con Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo

Antigone

Venerdì 10 dicembre ore 21:00

di Sophie Deraspe

con con Nahéma Ricci, Rawad El-Zein

Tre piani

Sabato 11 dicembre ore 16:30 Domenica 12 dicembre ore 21:00

di Nanni Moretti

con Margherita Buy, Nanni Moretti

The last duel

Sabato 11 dicembre ore 21:00 Domenica 12 dicembre ore 16:30

di Ridley Scott

con Matt Damon, Adam Driver

La famiglia Addams 2

Domenica 12 dicembre ore 10:45

di Greg Tiernan

Il materiale emotivo

Venerdì 17 dicembre ore 21:00

di Sergio Castellitto

con Sergio Castellitto, Bérénice Bejo

L'arminuta

Sabato 18 dicembre ore 16:30 Domenica 19 dicembre ore 21:00

di Giuseppe Bonito

con Sofia Fiore, Carlotta De Leonardis

A white, white day

Sabato 18 dicembre ore 21:00 Domenica 19 dicembre ore 16:30

di Hlynur Pálmason

con Ingvar E. Sigurðsson, Ída Mekkín Hlynsdóttir