Respect

Biografico

di Liesl Tommy

con Jennifer Hudson, Forest Whitaker

Venerdì 19 novembre ore 21:00 Sabato 20 novembre ore 21:00 Domenica 21 novembre ore 16:30

Anno: 2021

Durata: 145

Cast: Jennifer Hudson, Forest Whitaker, Marlon Wayans, Tituss Burgess, Audra McDonald, Mary J. Blige, Hailey Kilgore, Marc Maron, Kimberly Scott, Tate Donovan, Albert Jones, Myk Watford

Data di uscita: 30 settembre 2021
Paese: USA, Canada
Distribuzione: Eagle Pictures
Sceneggiatura: Tracy Scott Wilson
Fotografia: Kramer Morgenthau
Montaggio: Avril Beukes
Produzione: Metro-Goldwyn-Mayer (MGM), BRON Studios, Cinesite

 

Respect, il film diretto da Liesl Tommy, è dedicato all’indiscussa regina del soul, Aretha Franklin (Jennifer Hudson). Il film segue la vita della cantante, dall’ascesa verso il successo, quando da piccola faceva parte del coro della chiesa di suo padre, fino a diventare una delle più grandi voci iconiche della musica americana e mondiale. La giovane Aretha, orfana di madre, viene spinta dal padre (Forest Whitaker) a seguire la strada della musica, ma giunta a New York, dove regista ben quattro album jazz, non riceve quella fama tanto agognata. È allora che su consiglio della cantante Dinah Washington (Mary J. Blige), Aretha decide di trovare la sua voce, la sua identità artistica, e cantare canzoni che piacciano a lei e non a suo padre. La giovane inizia così a delineare il suo sound, lo stesso che in seguito le ha permesso poi di sfondare il tutto il mondo e diventare la grande star che è oggi. Ma questo è anche il periodo in cui iniziano gli alterchi con suo padre e nel quale Aretha si lega sentimentalmente a Ted White (Marlon Wayans), che diventa anche il suo manager.

Da questo momento la Franklin muove i primi passi trionfanti della sua carriera, pubblicando anche il singolo di successo “Respect”, ma nella sua vita privata iniziano ad addensarsi sempre più ombre, come i periodi turbolenti della storia americana, l’omicidio di Martin Luther King, suo amico di famiglia, e le prime violenze da parte di Ted. Ma Aretha non si abbatte e si schiera in prima linea come attivista in favore dei diritti civili del suo popolo, mentre dentro di sé prende sempre più piede la consapevolezza che il divorzio da sua marito sia l’unica via d’uscita da un matrimonio errato.

Aumentando il successo, si alternano momenti di felici e oscuri nella vita dell’icona della musica, che si vede costretta a compiere scelte forti e che qualche volta finisce per cadere a causa dello stress e della pressione nell’abuso di droghe e alcol. Nonostante questi vacillamenti, la Franklin non è mai crollata totalmente, ma si è ripresa da ogni errore, consegnando alla storia album eccezionali.

 

La gigantesca personalità e la voce meravigliosa di Aretha Franklyn,sono protagoniste di un film che le rende giustizia soprattutto nei momenti delle esibizioni. Jennifer Hudson interpreta la regina del soul in una nuova performance da Oscar in questo biopic molto tradizionale, che racconta con passione ma poco senso del ritmo i primi 30 anni di vita sopra le righe di una vera e propria leggenda della musica. (Daniela Catelli – Comingsoon.it)

CURIOSITÀ: La stessa Aretha Franklin ha scelto Jennifer Hudson per interpretarla.
Questo è il terzo film in cui Jennifer Hudson e Forest Whitaker interpretano figlia e padre.

 

 

Prossimamente

MEMORY

di Martin Campbell

con Monica Bellucci, Liam Neeson

GOLD

di Anthony Hayes

con Zac Efron, Susie Porter

LA MIA OMBRA E' LA TUA

di Eugenio Cappuccio

con Marco Giallini, Giuseppe Maggio

ELVIS

di Baz Luhrmann

con Austin Butler, Tom Hanks

UNA BOCCATA D'ARIA

di Alessio Lauria

con Aldo Baglio, Lucia Ocone

ALLA VITA

di Stéphane Freiss

con Riccardo Scamarcio, Lou de Laâge

ALCARRAS

di Carla Simón

con Jordi Pujol Dolcet, Anna Otin

NOSTALGIA

di Mario Martone

con Pierfrancesco Favino, Tommaso Ragno