Diabolik

Giallo

di Antonio Manetti, Marco Manetti

con Luca Marinelli, Miriam Leone, Valerio Mastandrea

Venerdì 18 febbraio ore 21:00 Sabato 19 febbraio ore 21:00 Domenica 20 febbraio ore 16:30

Anno: 2021

Durata: 133

Cast: Luca Marinelli, Miriam Leone, Valerio Mastandrea, Alessandro Roia, Serena Rossi, Claudia Gerini, Pier Giorgio Bellocchio, Roberto Citran, Luca Di Giovanni, Antonino Iuorio, Vanessa Scalera, Daniela Piperno

Paese: Italia

Distribuzione: 01 Distribution S.r.l.

Diabolik, il film dei Manetti Bros, è l’adattamento cinematografico del celebre personaggio dei fumetti creato da Angela e Luciana Giussani, pubblicato per la prima volta nel 1962. A vestire i panni del “Re del Terrore”, il ladro più affascinate e spietato di tutti i tempi, è Luca Marinelli, mentre Miriam Leone e Valerio Mastandrea interpretanno rispettivamente l’affascinante Eva Kant e il determinato ispettore Ginko.
Ambientato nella città immaginaria di Clerville a fine anni ’60, il film segue le avventure di Diabolik, ladro spregiudicato dal volto misterioso, che ha messo a segno l’ennesimo colpo, sfuggendo alla polizia sulla sua splendente Jaguar E-type. A conquistare l’attenzione di Diabolik sarà la bellissima Eva Kant, un’ereditiera arrivata in città con un gioiello di grande pregio, il famoso diamante rosa. Nel tentativo di rubare la preziosa pietra, Diabolik rimarrà stregato dalla seducente donna. Questa volta però l’Ispettore Ginko, aiutato dalla sua squadra, ha messo a punto un infallibile piano per intrappolare l’abile ladro.
Riuscirà Diabolik a farla franca anche questa volta?

 

CRITICA DI DIABOLIK
Preparatevi a essere sorpresi, e spiazzati, da questo Diabolik, perché probabilmente è l’opposto di quel che tutti si aspettavano.
Un film volutamente anacronistico, sbucato dal passato, che il passato – del cinema e del fumetto – lo mette in scena senza alcun ammiccamento vintage o postmoderno, ma semplicemente proponendolo a uno spettatore cui viene chiesto di aderire entrando nel film da solo, senza dargli facili appigli o ganci ironici.
Filologicamente correttissimo sia nei confronti del fumetto che nell’Italia e del cinema degli anni Sessanta, Diabolik è un film ultra-cinefilo, rigorosissimo, tutto di testa; dove lo stile è innegabile ma è uno stile composto e compunto, che desatura tanto i colori quanto le emozioni e la spettacolarità. C’è dentro anche tanto Hitchcock, perfettamente incarnato dalla vera protagonista del film, una Eva Kant che è una donna che visse due volte che richiama il ghiaccio bollente di Grace Kelly per eleganza e temperamento. (Federico Gironi – Comingsoon.it)
Diabolik: leggi la nostra recensione completa del film.

CURIOSITÀ SU DIABOLIK
Manuel Agnelli è autore e interprete di due brani inediti della colonna sonora.

Prossimamente

MEMORY

di Martin Campbell

con Monica Bellucci, Liam Neeson

GOLD

di Anthony Hayes

con Zac Efron, Susie Porter

LA MIA OMBRA E' LA TUA

di Eugenio Cappuccio

con Marco Giallini, Giuseppe Maggio

ELVIS

di Baz Luhrmann

con Austin Butler, Tom Hanks

UNA BOCCATA D'ARIA

di Alessio Lauria

con Aldo Baglio, Lucia Ocone

ALLA VITA

di Stéphane Freiss

con Riccardo Scamarcio, Lou de Laâge

ALCARRAS

di Carla Simón

con Jordi Pujol Dolcet, Anna Otin

NOSTALGIA

di Mario Martone

con Pierfrancesco Favino, Tommaso Ragno