Zamora

Commedia

di Neri Marcorè

con Alberto Paradossi, Neri Marcorè

Venerdì 24 maggio ore 21:00 Sabato 25 maggio ore 17:30

Anno: 2024

Durata: 100

Cast: Alberto Paradossi, Neri Marcorè, Marta Gastini, Anna Ferraioli Ravel, Walter Leonardi, Giovanni Esposito, Giovanni, Giacomo, Pia Engleberth, Giuseppe Antignati, Pia Lanciotti, Marco Ripoldi, Dario Costa, Giulia Gonella, Alessandro Besentini, Francesco Villa, Corinna Locastro, Massimiliano Loizzi, Antonio Catania

Paese: Italia

Distribuzione: 01 Distribution S.r.l.

Sceneggiatura: Maurizio Careddu, Paola Mammini, Neri Marcorè, Alessandro Rossi

Fotografia: Duccio Cimatti

Montaggio: Alessio Doglione

Musiche: Pacifico

Zamora, film diretto da Neri Marcorè, racconta la storia di Walter Vismara (Alberto Paradossi), un uomo di trent’anni con una vita ordinata, tranquilla e senza alcuna sorpresa. Walter è un ragioniere a tutto tondo, lo era nell’animo addirittura prima di iniziare a praticare la professione, e lavora come contabile presso una piccola fabbrica di Vigevano.
Quando la ditta per cui lavora senza alcun preavviso chiude, il ragioniere si ritrova a lavorare per un’altra azienda, che ha un approccio molto differente dalla prima. Il suo nuovo posto di lavoro, infatti, si trova nella dinamica e avveniristica Milano e il suo capo è il Cavalier Tosetto (Giovanni Storti), un imprenditore moderno e arguto.
Tutto filerebbe liscio, se non fosse che il suo nuovo boss ha una fissazione, quella per il folber: ogni settimana costringe i suoi dipendenti a sfidarsi in una competizione calcistica, che vede i single gareggiare contro gli sposati. Purtroppo Walter detesta il calcio e sin da subito si schiera in porta. Questa sua scelta porta l’insopportabile ingegner Gusperti (Walter Leonardi) a prenderlo di mira, soprannominandolo sarcasticamente Zamora in riferimento al celebre portiere spagnolo degli anni ’30. Il ragioniere è costretto a sopportare le umiliazioni di Gusperti sia in campo che in ufficio.
Inoltre, Walter scopre che tra la sua nemesi e la segretaria di cui si è innamorato potrebbe esserci del tenero. Tradito e deriso, Vismara mettere a punto un piano per vendicarsi di Gusperti. Nel calcio e nella vita occorre imparare a buttarsi e, qualora si dovesse perdere, l’importante è rimettersi in piedi e ripartire.

Con Zamora, l’attore e comico Neri Marcorè debutta finalmente come regista. Il film si ispira in gran parte all’omonimo romanzo d’esordio (2002) di Roberto Perrone, scomparso agli inizi del 2023. La sceneggiatura è scritta a più mani: Marcorè ha lavorato insieme a Maurizio Careddu, Paola Mammini e Alessandro Rossi. L’opera è stata prodotta da Pepito Produzioni con Rai Cinema e con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte. Il lungometraggio è stato presentato in anteprima mondiale e fuori competizione al Festival di Villerupt 2023, kermesse francese dedicata al cinema italiano. Il cast – oltre a vedere la partecipazione dello stesso Marcorè nei panni dell’ex portiere Giorgio – include Alberto Paradossi come protagonista (Walter Vismara), Antonio Catania e i comici Giovanni Storti e Giacomo Poretti.

Stregato da un libro che è il racconto di formazione di un trentenne di provincia che si trasferisce nella Milano del boom economico, Neri Marcorè esordisce nella regia con un film che gli somiglia: garbato, leggero, poetico e delicato. Zamora racconta un’Italia ottimista, audace e fiduciosa, dove le grandi aziende hanno qualcosa di Mad Men e qualcosa della Megaditta di Fantozzi, ma la ricostruzione storica resta sullo sfondo, come anche la metafora calcistica, perché è l’amicizia a stare a cuore a Marcorè, oltre al cambiamento di un uomo presuntuoso e insicuro, che si lascia andare alla vita e rischia, e rischiando si prende la responsabilità di proteggere gli altri. (Carola Proto – Comingsoon.it)

Curiosità:
Il film è liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Roberto Perrone.

Presentato in anteprima al BIF&ST – Bari International Film & TV Festival 2024 nella sezione ItaliaFilmFest2024/Nuovo Cinema italiano.

Prossimamente

Il teorema di Margherita

Venerdì 17 maggio ore 21:00 Sabato 18 maggio ore 17:30

di Anna Novion

con Ella Rumpf, Jean-Pierre Darroussin

Un mondo a parte

Sabato 18 maggio ore 21:00 Domenica 19 maggio ore 17:30 Domenica 19 maggio ore 21:00

di Riccardo Milani

con Antonio Albanese, Virginia Raffaele

Zamora

Venerdì 24 maggio ore 21:00 Sabato 25 maggio ore 17:30

di Neri Marcorè

con Alberto Paradossi, Neri Marcorè

Sound of Freedom EVENTO SPECIALE

Domenica 26 maggio ore 18:30

di Alejandro Gomez Monteverde

con Jim Caviezel, Mira Sorvino

Cattiverie a domicilio

Sabato 25 maggio ore 21:00 Domenica 26 maggio ore 16:30 Domenica 26 maggio ore 21:00

di Thea Sharrock

con Olivia Colman, Jessie Buckley,

E la festa continua

Venerdì 31 maggio ore 21:00 Sabato 1 giugno ore 17:30

di Robert Guédiguian

con Ariane Ascaride, Jean-Pierre Darroussin

Gloria!

Sabato 1 giugno ore 21:00 Domenica 2 giugno ore 17:30 Domenica 2 giugno ore 21:00

di Margherita Vicario

con Galatea Bellugi, Carlotta Gamba

Ennio Doris - C'è anche domani

di Giacomo Campiotti

con Massimo Ghini, Lucrezia Lante della Rovere

Coincidenze d'amore

di Meg Ryan

con Meg Ryan, David Duchovny

Non volere volare

di Hafsteinn Gunnar Sigurðsson

con Lydia Leonard, Timothy Spall

Vita da gatto

di Guillaume Maidatchevsky

con Capucine Sainson-Fabresse, Corinne Masiero

Confidenza

di Daniele Luchetti

con Elio Germano, Federica Rosellini

Il caso Josette

di Fred Cavayé

con Dany Boon, Jérôme Commandeur

Il colore viola

di Blitz Bazawule

con Fantasia Barrino, Halle Bailey

Another End

di Piero Messina

con Gael Garcia Bernal, Renate Reinsve

Challengers

di Luca Guadagnino

con Zendaya, Mike Faist