Richard Jewell

PROSSIMAMENTE
richardJewell

LO SPETTACOLO DELLE 21.15 DI DOMENICA È IN LINGUA ORIGINALE CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO

 

di Clint Eastwood
con Sam Rockwell, Olivia Wilde

Drammatico
di Clint Eastwood
con Sam Rockwell, Olivia Wilde, Jon Hamm, Kathy Bates, Paul Walter Hauser, Nina Arianda, Ian Gomez, Deja Dee, Wayne Duvall, Mike Pniewski, Mitchell Hoog, Niko Nicotera, Billy Slaughter, Dylan Kussman
Paese: USA
Durata: 129 min

LO SPETTACOLO DELLE 21.15 DI DOMENICA È IN LINGUA ORIGINALE CON SOTTOTITOLI IN ITALIANO

Richard Jewell, il film diretto da Clint Eastwood, prende il titolo dal nome della guardia giurata che nel 1996, durante i giochi olimpici di Atlanta, salvò moltissime vite umane, scoprendo per primo la bomba piazzata nel Centennial Park e facendo evacuare rapidamente le persone presenti nel celebre parco della città della Georgia. Bastarono però pochi giorni per trasformare Jewell da eroe a sospettato numero 1 dell’FBI, che stava indagando sul fallito attentato. Diffamato dalla stampa e vilipeso dall’opinione pubblica, la vita dell’uomo andò in frantumi. Per dimostrare la sua innocenza, Richard Jewell (Paul Walter Hauser) decise di rivolgersi a Watson Bryant (Sam Rockwell) avvocato anti-establishment, il quale si ritrovò ad affrontare una causa al di sopra delle sue possibilità, ma deciso a ripulire il nome del suo cliente a ogni costo.

Oltre ai due interpreti già citati, nel cast del film ritroviamo Kathy Bates nel ruolo di Bobi Jewell, madre di Richard, Jon Hamm in quello del capo della squadra investigativa dell’FBI, e Olivia Wilde nei panni di Kathy Scruggs giornalista del The Atlanta Journal-Constitution, principale quotidiano della città.

 

 

 

 

CRITICA DI RICHARD JEWELL

Clint Eastwood prosegue con rigore e ostinazione un discorso etico e poetico sul mondo e l’America di oggi, raccontando – come in Sully e più che in Sully – un uomo la cui naturale propensione verso il bene e il proprio senso del dovere lo porta a compiere gesti eroici ma, allo stesso tempo, a rischiare di essere condannato per essi. Il mondo, agli occhi dell’americano, non è un bel posto, e costringe le persone – le stesse persone che le migliorano piccolo gesto dopo piccolo gesto – a diventarne vittime. Non sempre la regia di Eastwood è a fuoco ma, quando lo è, è potente e cristallina nella sua essenzialità. A sostenerlo ci sono il copione di Billy Ray e tutto il cast dei protagonisti. (Federico Gironi – Comingsoon.it)

 

CURIOSITÀ: Il film ha ottenuto 1 nomination ai Premi Oscar 2020 nella categoria Miglior Attrice Non Protagonista per Kathy Bates.
Il film è basato sull’articolo “American Nightmare – The Ballad of Richard Jewell” di Marie Brenner apparso su Vanity Fair.
In tutti i loghi dei Giochi Olimpici di Atlanta presenti nel film mancano i 5 anelli, perché il Comitato Olimpico Internazionale non ne ha permesso l’uso per proteggere il copyright del simbolo.

Guarda il trailer